Nuova esposizione di quadri di Maria Bocchese

Maria Bocchese è nata il 5 agosto 1931 a Ronchi di Campanile, una frazione del Comune di Villafranca padovana nella Provincia di Padova quale quinta figlia di Augusto Bocchese e Elisa Boaretto che ha partorito sei femmine e tre maschi.

Frequenta la scuola elementare del paese e recita, dopo il lavoro nei campi, in diverse commedie teatrali.

Nel 1952 sposa Girolamo Boscato con il quale si stabilisce, in un primo tempo, a Padova dando la vita a tre figli: Giampaolo (1953), Fiorenzo (1954) e Maristella (1956).

La giovane coppia attraversa tempi difficili in seguito al fallimento dell’impresa di costruzione di Girolamo. Per questo motivo il marito immigra in Svizzera stabilendosi a Zurigo, Maria lo segue l’anno successivo lasciando i figli dai nonni.

Maria Bocchese lavora nel 1957 nella fabbrica di biscotti “Guallini” a Wallisellen (ZH) e l’anno successivo nella fabbrica di macchine calcolatrici “Precisa” A.G a Oeriklon (ZH) che chiude nel 1979 licenziando tutto il personale. Maria viene riassunta nella nuova società che è stata creata.

Tuttavia, Maria Bocchese da le dimissioni dopo due anni per motivi di salute.

Da quell’anno Maria Bocchese inizia la sua vita artistica partecipando a diversi concorsi di poesia e pittura.

La coppia si trasferisce in seguito al pensionamento di Girolamo a Lugano dove abita tutt’ora.